18 Novembre 2012 – “Giornata mondiale del ricordo delle vittime della strada”

postato in: Blog, Senza categoria | 0

Domenica 18 Novembre 2012 è la “Giornata mondiale del ricordo delle vittime della strada” e nella nostra città, Quarrata, alle ore 15:00 al Polo Tecnologico, si terrà  un incontro aperto a tutta la cittadinanza per fare memoria e rilanciare l’impegno.

L’iniziativa è nata dall’incontro del Sindaco Marco Mazzanti, con la nostra Associazione Pozzo di Giacobbe onlus  e l’Associazione familiari vittime della strada sezione di Pistoia, presieduta da Fabiola Innocenti, presidente, nonché mamma di Sara Cinalli, giovane vittima delle strade della nostra città.

Noi ci saremo domenica, perché non vogliamo dimenticare tutte le persone che come Sara hanno perso la loro vita, nelle strade di Quarrata.

Ci saremo per ricordarli e per continuare ad impegnarci tutti insieme, confrontandoci e cercando idee nuove di sensibilizzazione per salvaguardare la sicurezza delle nostre strade.

Ci saremo perché vogliamo continuare a richiamare l’attenzione di tutte le persone “al volante”.

La vita conta di più, per questo è importante essere attenti e prudenti quando si è alla guida della propria auto.

Ama la tua vita e quella degli altri, vai piano, sii responsabile!

La prima parte dell’incontro (dalle 15:00 alle 17:00), sarà dedicata a  raccogliere proposte e idee per migliorare la sicurezza delle strade comunali.

La serata si concluderà con la memoria delle vittime, andando sui luoghi degli incidenti mortali, dove grazie ad un progetto di sensibilizzazione curato dalla nostra Associazione Pozzo di Giacobbe, nel 2004 furono installate 18 “sagome” monito alla prudenza, di fronte alle quali accenderemo una candela simbolo di luce, impegno, memoria e speranza.

Saranno presenti alla giornata Mauro Lubatti (Prefetto di Pistoia) e i rappresentanti della Polizia Stradale, dell’Arma dei Carabinieri e della Polizia Municipale.

Vi aspettiamo numerosi, ragazzi, ragazze, donne, uomini, anziani, cittadini attivi di Quarrata, a questo incontro che riguarda le nostre vite, la sicurezza delle strade della nostra città.

Lascia un commento


− 4 = due