9 Maggio, l’importanza dietro una data

postato in: Blog | 0

 

9 Maggio, non è conosciuto come un giorno di “festa” e allora come mai ci teniamo molto a sottolinearlo? Dietro ad ogni singola data è presente un ricordo o un evento, piccolo o “famoso” che sia e questo caso non fa eccezione.

Nel nostro Paese cosa potrebbe ricordarci questa data? Era il 1978, a Roma venne ritrovato il cadavere dell’onorevole Aldo Moro, presidente del Consiglio Nazionale della Democrazia Cristiana, ucciso dalle Brigate Rosse e sistemato dentro il portabagagli di una vettura dello stesso colore; la via del ritrovamento si trovava proprio nelle vicinanze sia della sede nazionale della Democrazia Cristiana sia della sede nazionale del Partito Comunista Italiano.

Quello stesso giorno, nello stesso anno, a Cinisi in provincia di Palermo, avveniva un’altra disgrazia: era morto un altro uomo, Peppino Impastato. Il suo corpo venne ritrovato e fu data la notizia del suo suicidio, lo diceva il rapporto ufficiale dei carabinieri, ipotesi confermata anche dal ritrovamento di un suo biglietto dove spiegava il motivo della sua decisione: voleva abbandonare la politica e la vita.

Notizie ufficiali dei carabinieri, quindi non poteva che essere vero, peccato che la modalità del suicidio fosse un po’ strana: a quanto pare dopo aver sbattuto la testa più volte su dei massi, Peppino aveva deciso di legarsi da solo sui binari e di farsi esplodere in aria con il tritolo…il REALE motivo della sua morte è evidente. Peppino Impastato combatteva contro la mafia, denunciandola e prendendosene gioco attraverso uno strumento di comunicazione molto conosciuto, la radio, anche se non era l’unico mezzo che usava, con un coraggio che va solamente ammirato. Peppino è stato ucciso poco dopo aver deciso di intraprendere una carriera politica.

aldo-moro-peppino-impastato

Internazionalmente parlando, il 9 Maggio non può che indicarci un altro evento importante: Nelson Mandela viene eletto Presidente del Sudafrica. Mandela viene ricordato soprattutto per la sua grande lotta contro le disuguaglianze, che era in quel periodo il problema principale del paese, con troppa differenza di ricchezza tra la popolazione. Dal punto di vista economico, il suo Governo ha introdotto gli assegni di invalidità e le pensioni di vecchiaia, le quali erano impostate a livelli diversi per i diversi gruppi razziali, e ha introdotto la parità nell’assegnazione delle borse di studio.

Dopo questi tre eventi del passato, vogliamo anche farvi notare che il 9 Maggio ricorre la festa dell’Europa e che quest’anno le istituzioni dell’Unione Europea apriranno al pubblico le loro sedi di Bruxelles e Lussemburgo. Per questa occasione specifica si ricorda soprattutto il discorso a Parigi del Ministro degli Esteri francese Robert Schuman, nel 1950, quando ha esposto la sua idea di una nuova forma di cooperazione politica per l’Europa, che avrebbe reso impensabile una guerra tra le nazioni europee.

Lo Spazio Giovani Al Kalè ci tiene molto a ricordare questa data, in quanto molto sensibile ai fatti legati alle atrocità commesse dalla mafia e del terrorismo, in questo caso Peppino Impastato e Aldo Moro su tutti, e alle vittime innocenti che hanno dovuto pagare per il loro coraggio e la loro voglia di migliorare un mondo che ne ha estremo bisogno, ma non solo. 9 Maggio significa anche lotta alla disuguaglianza e proclamazione della pace, questo per dimostrare che non sappiamo mai cosa ci può essere dietro ad una piccola e semplice data.

 

 

 

Lascia un commento


otto + 4 =