Un viaggio verso gli aquiloni

postato in: News Story | 1


Eccoci, ci siamo e siamo pronti ! Pronti a partire domani, per Lamezia Terme, in difesa della scuola Don Milani, c’è chi ha messo da parte il calore, chi i sorrisi, chi la forza, chi il coraggio, chi la determinazione, chi l’amore, ognuno cercherà di portare una ventata di freschezza a questa realtà che vive momenti non troppo facili.
Domani con tanto entusiasmo partirà un gruppo di ragazzi del Pozzo di Giacobbe, in difesa della “scuola degli aquiloni”, che rappresenta un’esperienza educativa unica in Italia, una scuola che porta avanti la pedagogia di Don Milani.
Una realtà eccezionale costruita con anni di sacrificio, guidata da Maria Emma Miceli e portata avanti grazie all’impegno di molti.
Ma anche una realtà scomoda in terra di ndrangheta, perché da li escono dei cittadini consapevoli, che son cresciuti parlando di impegno sociale, di inclusione, di amore, di responsabilità civile, di partecipazione collettiva…perché cittadini non si nasce ma si diventa !!!
Questa estate avevamo ospitato tre ragazzi di Mesagne, che avevano animato le nostre giornate dei centri estivi con il loro entusiasmo e la loro allegria. Di recente poi eravamo passate dall’Istituto Don Milani, tornandocene a casa arricchiti da questa esperienza unica e adesso avevamo già deciso di partire per portare la nostra solidarietà in questi luoghi, dove si respirava un’aria pesante.
L’episodio di Brindisi, ci ha fatto stringere forte, Melissa era una ragazza di Mesagne, una compaesana di Lorenzo, Pierpaolo e Michael i tre ragazzi venuti da noi.
Adesso quindi andiamo giù con ancora più forza, cercando di gridare a tutti la bellezza di questa realtà, tutti dobbiamo impegnarci per aiutare a far sopravvivere questi spiragli di sole, in terre buie.
Il sole c’è, sta a tutti noi non farlo spengere, impegnandoci tutti i giorni a farlo brillare di più, a fargli scaldare con il suo calore più terra possibile!

Una risposta

  1. cari amici grazie PER TUTTO L’AMORE CHE DONATE. ” metti amore dove non c’è amore e troverai amore”!

Lascia un commento


quattro + 4 =